.
Annunci online

 










CLICCARE SUL BANNER,
PLEASE!



"Trowel 2006 Blog"




Raccoon Accademy
All (b)rights reserved


ROCKING AUDEN AWARD 2007

By Appointment of Raccoon

Citazioni:
(cioè, frasi del sottoscritto attribuite indebitamente ad altri personaggi)

"Religiosità significa per me, semplicemente, avere il senso dei propri limiti, sapere che la ragione dell’uomo è un piccolo lumicino, che illumina uno spazio infimo rispetto alla grandiosità, all’immensità dell’universo."
(N. Bobbio)


"Nella sfera morale,
il senso della misura
è definitivamente perduto"
(Cincinnato)

"Il mondo non è perfetto.
In un mondo perfetto,
Mark Chapman avrebbe
ucciso Yoko Ono."
(D. Luttazzi)

"Va' a farti fottere,
coglione!"
Automobilista nel traffico



28 luglio 2009


Un post al sole (raccolta estiva di appunti svogliati)

Sì, viaggiare
Autostrade a tre, quattro o cinque corsie? Soldi sprecati.
L'italiano medio continua a occupare solo le due più a sinistra.

Punti di riferimento
Ritorno al mare ed esso è ancora lì dove l'ho lasciato lo scorso anno.
La mia parte conservatrice ringrazia.

Estate ludica: sport
Giocare con le bocce è attività che mi attrae.
Purtroppo le proprietarie spesso non sono dello stesso avviso.
Non parliamo dei mariti.

Fatica bestia
Allenamenti mattutini sui lunghi saliscendi delle strade litoranee del Gargano.
Mi sono mancate le pianeggianti risaie del novarese.
Nostalgia canaglia.

Pareidolia stile matrioska
Visita alle grotte marine di Vieste e dintorni.
Una parete rocciosa su cui una macchia ricorda l'immagine di Padre Pio.
La figura si trova all'interno di una fenditura leggermente allungata in senso verticale.
L'apertura mi ricorda un particolare anatomico di Moana Pozzi.

Sì, viaggiare (reprise)
Trasloco dalla Puglia alla costiera romagnola.
La segnalazione autostradale "Occupare la corsia a destra più libera" andrebbe corredata da una bestemmia.
Si farebbe notare.

Stessa spiaggia, stesso mare
Anche in Romagna il mare è sempre lì.
Rispetto a quello del sud, sembra proprio la stessa acqua dell'anno scorso.
A livello molecolare.
La mia parte progressista si ringalluzzisce.

Diversamente abili dalla nascita
Al ristorante, una ragazzina straniera mangia spaghetti.
Li arrotola sulla forchetta, tenuta in posizione orizzontale, servendosi di un coltello.

Estate ludica: scoprite le differenze
Povere bestiole di una "Fido Beach" legate agli ombrelloni, senza la possibilità di girovagare e annusare i propri simili.
La stessa cosa capita al sottoscritto.
Non mi è consentito girovagare e annusare le mie simili più interessanti.

Va' pensiero
Due ragazzini di colore appena arrivati occupano inavvertitamente il mio ombrellone.
L'equivoco si risolve nel giro di pochi minuti.
Al personale dell'albergo faccio sapere che non è più necessario ricercare l'indirizzo della sede della Lega Nord più vicina.

Fantozzianamente
Cena messicana all'aperto.
Organizzazione impeccabile.
L'aria sembra importata direttamente dal deserto di Sonora.
A causa del mix di cibo piccante e aria torrida alcuni clienti prendono fuoco per autocombustione.
Gli addetti agli estintori devono sudare.

Il ritorno
Mi sono rotto i coglioni.
Viaggio stabilmente sulla corsia di sorpasso.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 28/7/2009 alle 8:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


10 luglio 2009


Lotta dura senza paura

La settimana prossima è stato proposto un giorno di sciopero dei blogger come forma di protesta nei riguardi di alcuni contenuti liberticidi, in materia di informazione, del Decreto Alfano.
Anche se questo blog ha un sostanziale carattere di intrattenimento e cazzeggio, intendo aderire senza riserve. Anzi, ho deciso che già da domani inizierò uno sciopero che durerà almeno quindici di giorni.
Ho detto.

Mi limito soltanto ad aggiungere, per i soliti maliziosi bene informati, che lo stato di agitazione collima con il mio periodo di vacanza balneare solo a causa di una fatale e imprevedibile coincidenza.
Buon sciopero a tutti.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 10/7/2009 alle 11:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


8 luglio 2009


Thriller

Sfogliando una rivista con target femminile, in attesa di andare sotto i ferri del dentista, ho scoperto la pubblicità di un prodotto stimolante che, a detta della casa produttrice, conduce la partner verso elevatissime vette di piacere (vedi immagine) e anche a doversi poi sbattere per trovare un falegname.




È evidente che ci troviamo di fronte a una campagna che rientra in un ampio progetto di sinergie di marketing, per promuovere altri prodotti legati al piacere e al successo nelle prestazioni sessuali; tra cui le manette (con le quali legare le mani di lei alla testata del letto), e il viagra. Soprattutto il viagra.
D'altro canto si sa benissimo che, nel maschio, una certa dose di nervosismo può causare effetti mortificanti.


7 luglio 2009


Fe-no-me-na-le!

Sto migliorando. Ho sempre avuto una certa difficoltà a leggere "tra le righe" di un testo, ma questa volta penso proprio di aver percepito una velata critica nei confronti di una determinata categoria (critica rivolta, in maniera del tutto accidentale, anche al sottoscritto).


Marcoz in un momento di relax

Ora vado a invocare Iddio invano ad libitum, a infilzare bamboline con gli spilloni e a iscrivermi a un corso di terrorismo al CEPU.
Non intendo deludere mica le persone, io.


7 luglio 2009


Pensionati



Grazie tante: son capaci tutti di raggiungere certi risultati,
avendo un sacco di tempo libero a disposizione per prepararsi!


3 luglio 2009


"Meditazioni": rapimenti dell'anima

- Maestro, riuscirò ad amare veramente Dio?
- Non temere, figliolo, la Sindrome di Stoccolma non tarderà a farsi sentire.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 3/7/2009 alle 7:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


2 luglio 2009


Domande che non avranno mai risposta

Lungo i percorsi che sono solito fare di corsa, ci sono diversi chilometri dove la strada extraurbana, tutt'altro che larga, è a ridosso delle risaie e il margine praticabile oltre la fine della carreggiata misura meno di mezzo metro.

Stamattina, proprio durante uno dei miei tentativi di sembrare un podista, mi trovo in uno di questi tratti in prossimità di una curva, dove la vegetazione riduce la visibilità e la strada ha un lieve restringimento. Lì sperimento per l'ennesima volta che i mali hanno la tendenza a non venire da soli.
Infatti, contemporaneamente, non solo vengo affiancato e superato da un ingombrante autocisterna per il trasporto del latte, ma devo anche apprezzare il brioso zigzag, a velocità scarsamente moderata, di una Mini Cooper di recente edizione, che sbuca dalla curva e cerca così di evitare sia il mezzo pesante sia il sottoscritto (ovviamente, in assenza di marciapiede, procedo in senso contrario alla marcia dei veicoli).
A chiudere il momento da brivido, sento le urla del conducente dell'auto a me indirizzate e, voltatomi, vedo i suoi tentativi di comunicarmi a gesti qualcosa che non ho ben capito.

Ora, considerato che alla vista dei mezzi avevo rallentato l'andatura (cioè, mancava poco che camminassi) e che mi ero spostato a sinistra, ritrovandomi con un piede sull'unico lembo di erba "utile" e con l'altro sulla riga bianca che limita il margine esterno della carreggiata, mi domando: il tale al volante, in quel frangente, cosa si aspettava che facessi?
Che mi buttassi nella risaia per fargli vedere com'è il mio stile di nuoto a rana? Che facessi un corso accelerato di escapologia per sparire all'istante? Che chiamassi L'Enterprise per farmi teletrasportare?

Sono dubbi che rimangono per la vita, questi.

(post v.2.0, con sintassi appena accettabile - la stesura della precedende versione è stata realizzata sotto gli effetti della ancor carente ossigenazione cerebrale)

sfoglia     giugno        agosto
 
rubriche
Diario
Giurìn giurèta!
Eppur esistono
Ho fatto la battuta
La Macchina del Tempio
Meditazioni
C'è, non c'è…
Perbacco, come sono serio!
Dizionarioz
Prove tecniche di cinismo
Post-it
E ora un po' di dietrologia
L'Angolo dell'Ottimismo
Qui non si butta via niente

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Adusumdelphini
Astrid
Aioros
Anskij
Aronne
Articolo2
Barbara
Buraku
Cadavrexquis
Cantor
Capurromrc
Chinaski
Cincinnato
Ciro
Cuncetta
DGP (l'omonimo)
Ecodisirene
Erasmo
Francesco Nardi
Frine
Formamentis
GdS
GeiTi
Gians
Giovannimariaruggier
Il Laicista
Il Professore
Karl Kraus
Lalli & Regalzi
La Redazione
L'Estinto
LocandaSulFaro
Malvino
MarziaPerfecta
Metilparaben
NicPic
Numerabile
Progetto Galileo
Psicocafé
Raccoon
Rip
Sagredo
Tutto di personale
UnaPerfettaStronza
Wallander
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom