.
Annunci online

 










CLICCARE SUL BANNER,
PLEASE!



"Trowel 2006 Blog"




Raccoon Accademy
All (b)rights reserved


ROCKING AUDEN AWARD 2007

By Appointment of Raccoon

Citazioni:
(cioè, frasi del sottoscritto attribuite indebitamente ad altri personaggi)

"Religiosità significa per me, semplicemente, avere il senso dei propri limiti, sapere che la ragione dell’uomo è un piccolo lumicino, che illumina uno spazio infimo rispetto alla grandiosità, all’immensità dell’universo."
(N. Bobbio)


"Nella sfera morale,
il senso della misura
è definitivamente perduto"
(Cincinnato)

"Il mondo non è perfetto.
In un mondo perfetto,
Mark Chapman avrebbe
ucciso Yoko Ono."
(D. Luttazzi)

"Va' a farti fottere,
coglione!"
Automobilista nel traffico



17 gennaio 2009


Ulteriore richiesta ai miei quattro lettori

La mia ignoranza non risparmia neppure la musica classica (per dire, distinguo i musicisti dal maestro solo perché quest'ultimo impugna un grissino).
Questo è il motivo per cui sono venuto a conoscenza della pianista Hélène Grimaud solo casualmente e pochi giorni fa.
Quindi gradirei ricevere giudizi sul personaggio, possibilmente.
In particolare, mi aspetto un commento da Erasmo, che è molto ferrato in materia e sono certo che conosce bene la donna.
Poi, se vi fa piacere, potete anche dire due parole su come suona il piano.

Buon weekend.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cherchez la femme

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 17/1/2009 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


8 novembre 2008


Su gentile richiesta

Va bene, Barak Obama è un abbronzato cronico.
Altri, invece, soffrono di svariate irrimediabili patologie.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Dedicato a Frine

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 8/11/2008 alle 8:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


15 ottobre 2007


Punto e virgola, trattino, parentesi chiusa

Passeggiando in bicicletta la domenica mattina*, i miei pargoli e io, all'improvviso, ci ritroviamo e ci fermiamo davanti a un groviglio di lamiere d'auto.
Con voce pacata e decisamente inespressiva, commento che si tratta di un incidente di dimensioni incredibili, quindi ammicco in modo plateale (in realtà non siamo di fronte a qualche grave scontro ma a un deposito a cielo aperto di uno sfasciacarrozze).
"Papà, guarda che abbiamo capito benissimo che era una battuta, la strizzatina d'occhio non era proprio necessaria!" - mi sento dire.
Allorché penso che li sto crescendo bene: anche loro non sentono il bisogno degli emoticon.

*sto solo citando Mogol, neh!… Non so come sia letteralmente possibile passeggiare andando in bici

N.B.: DESIDERO FAR NOTARE CHE QUESTO POST NON HA LO SCOPO DI CREARE UN'AREA FRANCA DOVE L'ESORTAZIONE A USARE L'EMOTICON CON MODERAZIONE POSSA VENIRE BELLAMENTE IGNORATA. NON SO SE MI SONO CAPITO.


5 settembre 2007


Nessun dorma

- A me, sotto la doccia, piace cantare a squarciagola.
- Anche a me piace, ma quando mi lavo i denti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amenità oscenità

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 5/9/2007 alle 18:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


19 aprile 2007


Armeggiare

A chi vorrebbe un mondo privo di armi da fuoco dico di essere contrario.
Non potrei mai giustificare la mia presenza vicino a un corpo con la testa fracassata dicendo: "Pulivo la mazza da baseball e m'è scappato un colpo…"




permalink | inviato da il 19/4/2007 alle 8:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


26 febbraio 2007


Grufolando qua e là

Secondo il calendario cinese siamo entrati nell'anno del Maiale.
Visto che di questo animale non si butta via niente, riporto qui un mio commento col quale ho inzaccherato un bel post di Eco sulla vicenda di una presunta concussione sessuale. In fin dei conti di porcelli si tratta…

Anch'io, forte della posizione che occupo, ho chiesto sesso in cambio di un favore.
La risposta è stata: "Apri il vasetto e non fare lo scemo che di là ci sono i bambini."




permalink | inviato da il 26/2/2007 alle 20:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


21 febbraio 2007


Pertinenti si nasce

- Non trovi che sia una mancanza di rispetto del pensiero altrui rispondere a una domanda con un'altra domanda?
- Per quale motivo me lo chiedi?




permalink | inviato da il 21/2/2007 alle 12:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


19 febbraio 2007


Oggetti animati

La giornata è tiepida e piacevole, ideale per muoversi in bicicletta. Mi avvio in direzione del centro a piedi. Lungo la strada che costeggia la ferrovia sono superato da un'anziana signora su di un'anziana bicicletta di nome Graziella (non so chi sia la donna ma riconosco il modello di due ruote).
Passa un treno e dai finestrini nessuno mi saluta, giacché non ci sono persone nelle auto caricate sui vagoni. Duecento metri più avanti, mentre mi dirigo verso il passaggio a livello che devo attraversare, noto che una delle sbarre non si è alzata completamente alla riapertura. Mi avvicino e vedo l'anziana signora di prima, ferma, vicina - forse troppo vicina - a uno dei meccanismi del dispositivo ferroviario; è sbigottita, con la bicicletta incastrata e schiacciata dal contrappeso della sbarra ancora inclinata. Per intenderci, la ruota posteriore ha la forma di un orologio surreale dipinto da Salvador Dalì…
Visto che sono l'unico nelle vicinanze, la donna alza lo sguardo verso di me e riferendosi alla sbarra dice, :"Ma guardi che cosa mi ha fatto!"
Lì per lì vorrei esprimere tutta la mia solidarietà sottolineando quanto i passaggi a livello siano maleducati e bastardi dentro, ma mi limito a dire: "Stia tranquilla, signora, adesso vado ad avvertire il personale della stazione, magari loro riescono a convincere il passaggio a livello a scendere dalla sua bicicletta."




permalink | inviato da il 19/2/2007 alle 8:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


17 gennaio 2007


Urgenze d'oggi

Ore 10.55, squilla il telefono.
- Ciao, sono (omissis). Avrei bisogno di un tuo intervento su di una cosa che adesso ti spiego. Mi servirebbe entro mezzogiorno… (sic!)
- Ma guarda che di questa cosa ti ho già spedito il file definitivo via mail - dico io.
(silenzio)
- Scusa, mi stai prendendo in giro?
- Sì, ma guarda che hai iniziato tu.




permalink | inviato da il 17/1/2007 alle 12:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


16 gennaio 2007


Alla sera leoni…

- A che ora inizi a lavorare?
- Alle sei del mattino…
- Però! Ti alzi presto, eh?
- Sì, alle cinque… E tu, invece, a che ora ti svegli?
- Verso le dieci e mezza.
- Le dieci e mezza?!? Ma a che ora entri in ufficio?
- Alle nove.




permalink | inviato da il 16/1/2007 alle 10:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa


17 dicembre 2006


Meditazioni

Piccolo rinfresco prenatalizio nella sede della squadra di atletica dei miei ragazzi. Mi muovo a fatica tra le persone che affollano il buffet finché riesco a sgusciare via, equipaggiato con il vettovagliamento del caso. Scambio saluti e due parole con alcuni genitori finché mi imbatto in un gruppetto dove si parla dei monaci del monastero di Camaldoli: "Ah, che uomini! Una tale capacità di estraniarsi dal corpo!" Io non resisto e chioso: "Sicuramente, avere la capacità di estraniarsi dal corpo ha la sua utilità, soprattutto se si sbatte violentemente la rotula contro uno spigolo." Le risatine di circostanza mi portano a pensare che qualcuno, con aggangi molto in alto, non ha gradito. Infatti, da quel momento, non riesco più ad avere né un vol au vent né un bicchiere di prosecco.




permalink | inviato da il 17/12/2006 alle 20:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


25 novembre 2006


Raccolta punti

Veicolo quasi a secco, sosta al distributore.
- Quanto?
- Facciamo 30.
- Subito.

- Fatto.
Esibisco una banconota e dico:
- Ehm, scusi…
- Sì?
- Senta, visto che abbiamo fatto 30, facciamo 31?
Il benzinaio è per niente spiritoso e, con il resto, non vuole darmi i bollini.
Mi sembra una punizione esagerata.
Per così poco…




permalink | inviato da il 25/11/2006 alle 21:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre       
 
rubriche
Diario
Giurìn giurèta!
Eppur esistono
Ho fatto la battuta
La Macchina del Tempio
Meditazioni
C'è, non c'è…
Perbacco, come sono serio!
Dizionarioz
Prove tecniche di cinismo
Post-it
E ora un po' di dietrologia
L'Angolo dell'Ottimismo
Qui non si butta via niente

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Adusumdelphini
Astrid
Aioros
Anskij
Aronne
Articolo2
Barbara
Buraku
Cadavrexquis
Cantor
Capurromrc
Chinaski
Cincinnato
Ciro
Cuncetta
DGP (l'omonimo)
Ecodisirene
Erasmo
Francesco Nardi
Frine
Formamentis
GdS
GeiTi
Gians
Giovannimariaruggier
Il Laicista
Il Professore
Karl Kraus
Lalli & Regalzi
La Redazione
L'Estinto
LocandaSulFaro
Malvino
MarziaPerfecta
Metilparaben
NicPic
Numerabile
Progetto Galileo
Psicocafé
Raccoon
Rip
Sagredo
Tutto di personale
UnaPerfettaStronza
Wallander
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom